Bando Servizio Civile 2022/2023

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE
3 Progetti
Selezione per n°4 Operatori
Volontari

Programma: #LIFEFORLIFE
Progetto: TERRA MIA
Cod. Progetto: PTCSU0017421013799NMTX
Settore: # Patrimonio storico, artistico e culturale
Area di intervento: Valorizzazione storie e culture locali.
Totale Operatori Volontari: 2

Programma: CAMBIAMENTO??? DI NECESSITA’ VIRTU’!
Progetto: Nuova Vita Al Rifiuto Di Qualità
Cod. Progetto: PTCSU0017421013805NMTX
Settore: # Patrimonio Ambientale e riqualificazione urbana
Area di intervento: Riduzione degli impatti ambientali connessi alla produzione dei rifiuti.
Totale Operatori Volontari: 1

Programma: Itinerario in terra Laboris, tra gusto, tradizioni e innovazione
Progetto: Radici: Acque e Castelli, storie di altri tempi
Cod. Progetto: PTCSU0017421013797NMTX
Settore: # Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport.
Area di intervento: Educazione e promozione del turismo sostenibile e sociale .
Totale Operatori Volontari: 1

DURATA DEI PROGETTI E DEL SERVIZIO PRESSO L’ENTE
La durata del servizio è di dodici mesi. Esso si articola su 25 ore settimanali su 5 giorni. PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Gli aspiranti operatori volontari (d’ora in avanti “candidati”) dovranno produrre domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente titolare del progetto prescelto, esclusivamente attraverso la piattaforma.


DOL raggiungibile tramite https://domandaonline.serviziocivile.it/ PC, tablet e smartphone all’indirizzo. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale http ://www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibile tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. Per la Domanda OnLine di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2. I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa. Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità on line sopra descritta, entro e non oltre 14.00 del giorno 10 febbraio 2022 . Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione. Il giorno successivo alla presentazione della domanda, il sistema di protocollo del Dipartimento invia al candidato, tramite posta elettronica, la ricevuta di attestazione della presentazione con il numero di protocollo e la data e l’orario di presentazione della domanda stessa. In caso di errata compilazione, è consentito annullare la propria domanda e presentarne una nuova fino al giorno e all’ora di scadenza del presente bando. È possibile, comunque, presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede, da scegliere tra i progetti sopra elencati. Si precisa inoltre che non è possibile per enti diversi esentare più domande e si rammenta ai giovani candidati che per meglio orientarsi nella scelta del progetto, oltre ad utilizzare gli strumenti di ricerca messi a disposizione dalla piattaforma e sui siti internet del Dipartimento, possono fare riferimento al sito http://www.solidarietacervinese.net
È importante evidenziare che in considerazione degli scenari assai incerti, legati all’evoluzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, non si esclude che i progetti, in fase di attuazione, possano essere soggetti a rimodulazioni temporanee, sia con riferimento alle modalità operative (privilegiando ad esempio le modalità da remoto per la formazione e per lo stesso servizio) sia, laddove la situazione lo rendesse necessario, attraverso una modifica degli obiettivi o delle sedi progettuali originarie. In ogni caso l’operatore volontario coinvolto sarà chiamato ad esprimere il proprio consenso alla prosecuzione del progetto così come rimodulato.
Sui siti internet del Dipartimento: https://www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it/ https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/ è disponibile la guida e per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare alla selezione, come previsto dall’art. 14 del decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40, è richiesto al giovane il possesso dei seguenti requisiti:
a) cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
b) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
c) non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Per coloro che intendono partecipare ai progetti con riserva di posti, destinati a giovani con minori opportunità (bassa scolarizzazione o difficoltà economiche):

➢ per candidarsi ai posti riservati il giovane dovrà necessariamente possedere lo specifico requisito richiesto. I requisiti di partecipazione, inclusi quelli aggiuntivi, devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio. La perdita dei requisiti di partecipazione, nel corso dell’espletamento del progetto, costituisce causa di esclusione dal servizio civile universale.
Pertanto, ai giovani (tutti gli aspiranti volontari), è richiesto di leggere attentamente i progetti, per verificare l’eventuale richiesta di requisiti aggiuntivi.
Si precisa che l’Ente titolare “Solidarietà Cervinese”, per fornire informazioni e/o supporto ai giovani che ne avessero necessità, è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00 al numero 3920282257 oltreché all’indirizzo mail:serviziocivile@solidarietacervinese.net.
Si rappresenta inoltre che per le procedure selettive – Art. 7 del bando – dei candidati, sul sito http://www.solidarietacervinese.net, con congruo anticipo e comunque almeno 10 giorni prima del loro inizio, a pena di annullamento, sarà pubblicato il calendario delle prove selettive (colloquio) con l’indicazione dell’orario di presentazione ed il luogo dove si effettueranno. La pubblicazione sul sito http://www.solidarietacervinese.net del calendario di convocazione ai colloqui ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge e il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta al
colloquio nei giorni stabiliti, senza giustificato motivo, è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura.

Si precisa inoltre, in considerazione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 tuttora in corso, laddove poi non ci fossero le condizioni di svolgere le prove in presenza, i colloqui potranno essere realizzati dalle Commissioni anche in modalità on-line, in deroga a quanto stabilito dai sistemi accreditati. Nel caso in cui la modalità on-line, a causa dell’impossibilità di realizzare determinati tipi di prove nel corso del colloquio, non consentisse di attribuire i punteggi secondo il sistema accreditato, l’ente potrà procedere in deroga a quanto previsto, informando preventivamente i candidati sulle eventuali modifiche nell’attribuzione dei punteggi. È cura dell’ente assicurare, anche nel caso di utilizzo di modalità on-line, il rispetto dei principi di trasparenza e pubblicità, garantendo la possibilità a chi lo desideri, e in misura sostenibile rispetto ai sistemi informatici utilizzati, di assistere ai colloqui. La presenza del candidato al colloquio online deve essere verificata attraverso l’esibizione di valido documento di identità e deve essere registrata a sistema. Se un candidato non avesse la possibilità di svolgere il colloquio on-line, l’ente dovrà adottare ogni possibile soluzione alternativa per consentire comunque lo svolgimento della prova.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close